degree thesis

Multipurpose center in a empty space of the center of Rome (personal)

L’idea progettuale è quella di un nastro che ripristini idealmente l’antico vuoto, esistente nell’impianto della piazza, lasciato dal crollo dell’edificio 800esco (forse negli anni ‘70) dovuto alla scarsa qualità dei materiali. Il progetto promette di rispettare le altezze e l’ingombro della vecchia preesistenza abitativa (parte del complesso della piazza). Cambiano invece la destinzione d’uso, il rapporto tra pieno e vuoto e tra superfici opache e trasparenti. The idea of the project is to restore the emptiness of the historic square with a continuos strip. The empty space is left after a collapse of the ‘800 building (occured in the ’70) probably due to the poor quality of materials. The project plans to respect the height and the volume of the past residencial building that was part of the square complex. Functions change, solid-­void and opaque-­transparent relationships change as well.


1A-agazzaniluca

La corte interna e la presenza di vuoti nel ingombro totale del edificio aumenta la traspirazione dell’impianto. Parametro fondamentale è la progettazione di un portico-galleria che ristabilisca il flusso pedonale. Le funzioni escluderanno il residenziale e saranno per l’80% dedicate a compensare l’attuale carenza di spazi culturali. The internal patio and the empty spaces in the volume of the building increase the structure traspiration. Important parameter is the design of a portico­‐gallery that reintroduces the pedestrian traffic. The project excludes residential function and 80% of all functions will be dedicated to increase the actual lack of cultural structures avalaible in the area.


1B-agazzaniluca